cataniassd2_2
newsdetail
catania-fc-_-logo
v50_1
catania-fc-_-logo
k1
k1
k1

SITEMAP:

k1

The latest News

THE OFFICIAL BLOG OF CATANIA

threads.svg

facebook
instagram
twitter
youtube
whatsapp
tiktok
whatsapp.svg

For further informations: info@cataniassd.com

back

"Il Crotone avrà il dente avvelenato, mi attendo un'altra prova d'orgoglio"

2024-01-05 19:47

author

Insights, Under Highlight,

"Il Crotone avrà il dente avvelenato, mi attendo un'altra prova d'orgoglio"

Dopo la penultima seduta d'allenamento settimanale, mister Lucarelli ha risposto alle domande dei giornalisti soffermandosi sui temi principali relati

Dopo la penultima seduta d'allenamento settimanale, mister Lucarelli ha risposto alle domande dei giornalisti soffermandosi sui temi principali relativi al confronto in programma domenica e sull'attualità rossazzurra: "Focalizziamo l’attenzione sull'impegno con il Crotone, importante perché deve darci quella consapevolezza che deve diventare parte di noi. Abbiamo vinto cinque partite, ne abbiamo pareggiata una e abbiamo perso le due che sembravano meno complicate, a dimostrazione del fatto che in questo girone non esistono gare semplici, e quindi abbiamo bisogno di fare un altro risultato positivo. Dobbiamo andare con il piglio giusto per affrontare un match complicato, troviamo una squadra che ci ha battuto in campionato, ci ha "tirato il collo" fino al 120’ in Coppa Italia e avrà il dente avvelenato per l'eliminazione dalla Coppa e per l'ultima sconfitta con l'Avellino. Per noi è un altro test importante, siamo nella fase del mercato e questo non deve deconcentrarci né condizionarci. Mi attendo un'altra prova d’orgoglio del Catania, dobbiamo costruire un "filotto" che ci serva per il prosieguo della stagione ad alimentare fiducia, consapevolezza e anima, per vincere il maggior numero di gare possibile. Dovremo essere molto ricettivi tatticamente, considerando il loro essere cangianti durante le due fasi. I moduli scelti a Benevento e in precedenza? Stiamo lavorando sulla possibilità di essere una squadra camaleontica, cerco di essere un sarto che prova a cucire un abito su misura; dobbiamo saper fare entrambe le cose e il mercato sarà all’insegna delle due possibilità. Lavoriamo su due o tre moduli, voglio che il Catania sia pronto per "tutte le stagioni", il risultato di Benevento non va preso come oro colato ma va tenuto in considerazione. Sul mercato, la nostra strategia è prendere giocatori selezionati attraverso scouting, elementi che vogliono fortissimamente il Catania. Altri tre calciatori rispetto a quelli già annunciati saranno nostri stasera, due saranno a disposizione per la gara. Il nostro mercato non è terminato, se ci saranno uscite puntelleremo ulteriormente la squadra lavorando su un'entrata per ogni cessione. Le scelte finali sulla lista arriveranno alla chiusura del mercato, andiamo con calma. Ora dobbiamo concentrarci sulle partenze e come prima settimana va bene così. La nostra è una società che programma, prima di effettuare una cessione vogliamo essere sicuri che questi giocatori non servano al Catania: non amo le rivoluzioni e comunque un conto è farle a maggio un altro a stagione in corso. Diamo ancora la possibilità a chi vuole rimanere a Catania di mandarci segnali importanti. Sono contento della tempistica delle prime operazioni, la nostra società é seria, il mercato si è aperto il 2; le società di appartenenza hanno opposto resistenza ma i giocatori hanno puntato i piedi per venire a Catania. Abbiamo aspettato alcuni che ci hanno detto di no, abbiamo preso giocatori scesi dalla B o che hanno rifiutato la B. Abbiamo preso uomini che possono stare bene in questo gruppo; venire a Catania è per un calciatore un privilegio e un’opportunità di vita. Allenatore manager? Non faccio le trattative, analizziamo insieme alcuni nomi e se siamo d’accordo procediamo, altrimenti no: sono molto contento, è stimolante essere parte integrante nella scelta dei giocatori. Le risposte a Benevento sono venute dal punto di vista realizzativo, non ho visto cose diverse dalle altre partite nei contenuti di gara; siamo guariti dal mal di gola, considerando i tanti casi di febbre avuti recentemente, ma non ancora dal mal di gol: una rondine non fa primavera. Per me il Catania ha sbagliato per 45 minuti a Messina, per il resto al netto dei problemi che aveva non è stato un brutto cammino, avendo disputato 8 partite in 38 giorni con tutti i problemi legati a vari fattori. L'assenza dei nostri tifosi? Credo che la società vorrà cercare di capire come si intende andare avanti, senza pubblico sembra di giocare delle amichevoli e non è passata una bella immagine. Mi auguro ci sia un chiarimento, non si può generalizzare. Atteggiamento del Catania? Ho sempre pensato a squadre propositive, saremo prudenti soltanto quando gli avversari ci costringeranno ma non sarà mai una nostra scelta. Gli infortunati? Di Carmine è a disposizione, su Bouah stiamo facendo riflessioni, Silvestri avrà una visita la settimana prossima a Milano e definiremo la situazione, Bocic si sottopone attualmente a terapie e anche per lui è in programma una visita nei prossimi giorni e capiremo se sarà disponibile". 

2560px-download_on_the_app_store_badge_it_rgb_blk.svg
2560px-download_on_the_app_store_badge_it_rgb_blk.svg
android-store-mallbox
android-store-mallbox

DOWNLOAD THE CATANIA FC APPLICATION

logo_flazio_bianco

PRIVACY POLICY - COOKIE POLICY

This website is created by:

v11
h1
meliordecinere-ctssd-varianti

CATANIA TEAM

DISCOVER THE ONLINE SHOP

arrow